Dall’ospedale racconta la sua esperienza con il virus

Pochi giorni fa Maurizio Carpi, cantante neomelodico, realizza un video che poi pubblicherà in cui annuncia la sua positività al virus e il suo ricovero all’ospedale Cotugno.

Oggi, il cantante replica con un altro video in cui spiega delle sue condizioni e avverte quanti credono che il virus non sia così aggressivo.

L’uomo, ancora attaccato ad un respiratore vuole spiegare quanto sta vivendo, ma le sue parole avrebbero anche l’intento di attenzionare le persone che, con i loro atteggiamenti inappropriati e sprezzanti delle regole, minimizzano l’emergenza senza rendersi conto di cosa possa realmente accadere.

Lui stesso dice: “Buonasera a tutti…Voglio esprimere il mio pensiero per tutto quello che gira intorno al corona Virus.Anche io come in tanti sono sta attentissimo alle dovute norme per combattere questo maledetto virus, ma man mano che si andava avanti con il tempo siamo diventati tutti un po’ superficiali, trascurando Mascherina, guanti. Abbracci, Baci, e distanziamento tra persone.

A tutto questo non state a sentire a chi dice che il COVID non è più aggressivo come all’inizio della pandemia, lo è ancora ed io ve ne do conferma perché tutto questo lo sto vivendo sulla mia pelle, e vi assicuro che si può peggiorare drasticamente, tanto è vero che la persona che condivide con me la camera di terapia intensiva, si è aggravato e a breve verrà intubato.

Posto questa foto per dire a tutti che non sono un semplice asintomatico, come qualcuno sta dicendo in giro, sarebbe stato bello ma non è così sono stato C e i medici mi hanno riferito che sono arrivato in tempo, grazie a tutti voi per il grande affetto e la vicinanza che mi state dimostrando”.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti