Intervista alla capogruppo di Italia Viva alla Camera per qualche giorno in vacanza sull’isola di Ischia

Galeotto fu il mare smeraldo di Ischia, le piscine termali del Negombo e le baie cristalline: tanto è bastato a Maria Elena Boschi per farsi conquistare.

Ospite sull’isola per partecipare alla serata di gala dell’Ischia Global Fest, immortalata come una diva dai fotografi, per l’ex ministro sono stati due giorni di assoluto relax.

Intervistata, mentre lascia l’isola, è lei stessa a proferire parole cariche di emozioni:”Ora gli impegni a Roma chiamano: Ischia è un’isola straordinariamente ricca di bellezze ed estremamente varia, dove l’accoglienza fa la differenza. Dovremmo farla conoscere ancora di più in Italia e nel mondo e per questo il Global Fest è prezioso”.

Affronta anche il tema del danno al turismo a causa del Covid e riferisce di aver sentito molto forte il disagio di albergatori e ristoratori che fanno fatica a risollevarsi, senza turismo e senza stranieri.

E su questo tema dice di aver richiesto in parlamento risorse aggiuntive per il turismo, soprattutto per ridurre in maniera radicale le tasse a un settore già in ginocchio.

A settembre, la Campania va al voto e lei stessa ribadisce la volontà ad appoggiare politicamente il governatore De Luca, già espressa da Renzi, dimostrando di avere grandissima stima e fiducia in quest’uomo che è stato capace di fronteggiare e contenere l’emergenza.

Diverse, invece, le parole rivolte al sindaco De Magistris. Lo si avverte quando riferisce l’enorme contributo economico fatto arrivare alla città di Napoli con i governi Renzi e Gentiloni per il rilancio di Pompei, Ercolano, Bagnoli e Scampia.

Purtroppo molti interventi sono stati bloccati dal desiderio di De Magistris di contrapporsi ideologicamente al governo, anziché mettere al centro l’interesse dei suoi concittadini.

Marianna Di Donna

 

Commenti

commenti