I sussidiari scolastici sono una triste rappresentazione della società

 

Sono decenni che si combatte per la parità dei sessi, contrastando violenza sulle donne, misoginia, maschilismo e sessismo ma, a quanto pare, esistono ancora editori ed autori a cui non sono chiari i concetti di “indipendenza” e “parità dei sessi”.

Solo pochi mesi fa, un sussidiario fece molto parlar di sé a causa di un esercizio intitolato “I ruoli della famiglia”, in cui la mamma, o la donna in generale, era descritta come una schiava, come colei che lava i piatti, stira e cucina. Un nuovo episodio simile, per non dire identico, è stato denunciato sui social. In questo caso si tratta di una scheda, di un libro anonimo, dal titolo:“Azioni che compie la mamma” e subito dopo l’esercizio svolto che riporta i seguenti verbi: spazza, stira, lava, cucina, pulisce.

Mamma ruoli della donna

Azioni che compie la mamma

Il seguito, che non ci è pervenuto, riporterebbe, invece, le azioni del papà che, a differenza della mamma, dorme, legge, lavora, medita, viaggia, scrive, guarda la televisione, disegna.

A quanto pare i sussidiari scolastici sono una triste rappresentazione della società che nel 2021 è ancora vittima di episodi a dir poco spregevoli, quali violenza sulle donne, femminicidi e chi più ne ha più ne metta.

Servirebbe a tutti riflettere, ragione e capire come poter cambiare le cose, come poter offrire ai bambini, ma soprattutto ai genitori, una storia nuova, in cui donne e uomini sono alla pari anche se, ancora oggi, nel 2021, molte donne entrano a fatica nel mondo del lavoro, così come gli uomini faticano ad entrare nel mondo del lavoro domestico (perché compito delle donne).

A questo punto, vi invito a visionare un video (CLICCA QUI). 

 

 

Commenti

commenti