“Sconvolto da questa assurdità, incazzato per questo dolore, solo tanta rabbia e vuoto”

 

Una squadra di Barra, l’Asd Barone calcio, dà l’ultimo saluto attraverso un post sui social ad un suo ex istruttore, Daniele Sansone, scomparso in maniera prematura a 35 anni.

“La Asd Barone Calcio si stringe al grande dolore della Famiglia Sansone per la prematura ed assurda scomparsa di Daniele ragazzo eccezionale, ex istruttore della nostra scuola calcio ed amico della famiglia Barone e di molti istruttori della Barone. Ciao Daniele”.

Daniele aveva militato in diverse squadre per poi divenire col tempo un bravissimo allenatore di svariate giovanili in tutta Italia.

A Pieve Modolena, dove stava lavorando per una squadra locale, è stato trovato morto ieri mattina nella sua abitazione.

A dare l’allarme sono stati i familiari del ragazzo che tentavano di contattarlo senza ricevere risposta, ragion per cui hanno deciso di rivolgersi alle Forze dell’Ordine che, introducendosi nella casa di Daniele, lo hanno trovato esanime.

Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social, uno in particolare, scritto da Michael, un suo amico, lascia senza fiato.

“Oggi quando ho ricevuto la chiamata sono rimasto senza parole. Sconvolto da questa assurdità, incazzato per questo dolore, solo tanta rabbia e vuoto. Mi sono promesso che ti ricorderò sorridente, con il tuo animo argentino, con il tuo accento spagnolo, con la tua energia che sprigionavi, con le tue perle di calcio e soprattutto con il TUO VAMOS CARAJO! La promessa più grossa la faccio a te che da lassù ci guarderai, ci tiferai, ci sosterrai”.

Lutto

Commenti

commenti