Nella notte tra sabato e domenica, ad Arzano, in Via Salvator Rosa, è avvenuta una terribile rissa.

Tutto sarebbe stato scaturito da alcuni apprezzamenti rivolti alla compagna dell’aggressore che ha prima offeso la vittima dal balcone e poi è sceso in strada, con un coltello da cucina con cui avrebbe colpito più volte la vittima alla gamba e alla spalla.

Subito sul posto sono accorsi i Carabinieri e i soccorsi che hanno trasportato il 34enne all’ospedale Don Bosco e, fortunatamente, se l’è cavata con 15 giorni di prognosi.

L’aggressore 48enne, invece, già noto alle forze dell’ordine, si è dato alla macchia ed è stato ritrovato la mattina seguente.

 

Commenti

commenti