“Le attese per la metropolitana sono inaccettabili: una frequenza di 15 minuti”

È di pochi minuti fa la segnalazione di una giovane studentessa pendolare che ormai stanca della situazione in cui riversa la metropolitana campana ha deciso di fare una segnalazione nella speranza che qualcosa possa risolversi presto.

La ragazza, studentessa di Architettura alla Federico II, ha scritto:
“Scrivo per rendere pubbliche le condizioni di squallore in cui riversa la metro linea 1 Anm di Napoli.
Sono migliaia i passeggeri, me inclusa, che ogni mattina dalla stazione di Piscinola (capolinea della tratta) tentano di prendere uno dei pochi treni messi a disposizione. Le attese sono inaccettabili: una frequenza di 15 minuti, anche negli orari di punta”.

Commenti

commenti