L’iniziativa con i giovanissimi atleti di volley e basket della Virtus 7 Stelle applaudita dai genitori presenti sugli spalti del palasport

Il magistrato napoletano Catello Maresca, da anni in prima linea nella lotta alla mafia, ha incontrato un centinaio di giovanissimi sportivi al palazzetto dello sport di Villaricca, nell’ambito di un percorso formativo e di approfondimento sulla legalità. L’iniziativa ha ricevuto il sostegno dell’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Francesco Gaudieri e dall’assessore Francesco Mastrantuono. Sugli spalti i genitori dei piccoli atleti di pallavolo e minibasket della locale società Virtus 7 Stelle, i cui dirigenti hanno promosso l’evento. In apertura l’esibizione di una giovane pattinatrice ipovedente, accompagnata sul parquet dell’impianto sportivo dalla sua allenatrice.

Dopo la proiezione di un filmato sull’attività svolta dal magistrato nel corso della lunga carriera nell’antimafia, raccontata nell’ultimo suo libro,  i bambini hanno rivolto all’ospite alcune domande sui temi trattati: “Le famiglie devono educare i propri figli – ha detto Maresca – al rispetto delle regole fin da piccoli, invitando poi alla lettura della Costituzione. Mi sono appassionato al mio lavoro quando da giovane giocavo a pallone, come fate voi su questo impianto sportivo; ho vissuto le prepotenze di chi voleva vincere a tutti i costi. Fu allora che decisi di combattere ogni forma di violenza puntando sulla mia futura attività in magistratura.”

Commenti

commenti