“Molti hanno preso la decisione di ritornare sulla spiaggia, prendere il sole e fare una nuotata, ma la distanza sociale?”: sono queste le prime parole che si leggono all’interno dell’articolo del quotidiano statunitense

Sembrerebbe una fake news oppure uno scherzo ma così non è: le spiagge di Varcaturo sono realmente finite sul giornale statunitense “The New York Times”.

Il 27 maggio, sul quotidiano online, in prima pagina si leggeva:“Gli italiani affollano le spiagge, sperando che i turisti li seguano” e poi ancora:“Molti hanno preso la decisione di ritornare in spiaggia, prendere il sole e fare una nuotata, ma la distanza sociale?”.

A firmarlo è un certo Jason Horowitz, capo della redazione romana del quotidiano, che spiega ai suoi lettori come, con l’arrivo delle belle giornate, gli italiani abbiano deciso di ritornare al mare a godersi del sano relax, nella speranza che arrivino presto anche i turisti (il tutto documentato attraverso delle foto).

Nel suo articolo, Horowitz spiega anche di come le spiagge del litorale flegreo-domitio si siano riuscite ad attrezzare nel miglior modo possibile, rispettando le disposizioni sul distanziamento sociale e sull’utilizzo delle mascherine.

Laura Barbato

Commenti

commenti