"/>

L’asilo degli orrori

Ormai sono sempre più frequenti le storie di violenza che si consumano sui bambini nelle scuole da parte dei docenti.

Quelle persone che per i bambini dovrebbero essere un esempio, come  figure genitoriali, che passano intere giornate con loro a insegnargli la vita, possono invece essere degli orchi.

Ma cosa si pensa se i mostri in questione fossero delle religiose? Coloro che dovrebbero dare più amore in assoluto?

Nei giorni scorsi è giunta notizia che ciò che ho appena descritto è avvenuto in un asilo gestito proprio da suore, a San Marcellino in provincia di Caserta. Le violenze si consumavano sia fisicamente cioè schiaffi e tirate di capelli, oltre che verbalmente, queste ultime consistevano in minacce come  rimanere al buio per ore intere nel caso i bambini (ovviamente traumatizzati), non finissero di mangiare presto.

La conferma di tutto ciò è stata data dalle telecamere installate dalla polizia all’interno della struttura dove avvenivano gli eventi. 

Le quattro religiose implicate sono state arrestate. Purtroppo le violenze  all’interno di strutture scolastiche, soprattutto quelle dell’ infanzia, sono all’ordine del giorno. Bisogna stare sempre molto attenti ai segnali mandati dai bambini, possono nascondere qualcosa di veramente importante come in questo caso.

Giuseppina Sorianiello

Commenti

commenti