Scossa di terremoto a bassa profondità ad Ottaviano

Dopo la scossa del 20 luglio avvertita a Massa di Somma, questa notte la terra nell’area vesuviana è tornata a tremare.

Alle 4,07 della notte, i sismografi dell’INGV hanno registrato una scossa di intensità 2.2 con epicentro ad Ottaviano.

La popolazione ha avvertito l’evento perché la profondità delle onde sismiche era bassissima, quindi, considerando che era notte, è stato percepito ancora di più.

Gli esperti comunicano che non ci sono motivi di preoccupazione in quanto eventi del genere rientrano nella normale attività sismica di un territorio dove è presente un vulcano.

Solo tanta paura, quindi, questa mattina all’alba per un evento che, per i dati raccolti, se si fosse verificato in pieno giorno, con i cittadini in attività, non si sarebbe neanche percepito.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti