Il 13 dicembre 2019 si terrà “l’Open Day” del 2° Circolo Didattico “Giovanni Falcone”di Melito di Napoli

La scuola aprirà le porte ai genitori e futuri scolari per spiegare la sua Offerta Formativa:
• potenziare le competenze di base per poter offrire maggiori opportunità formative ai propri allievi
• Cultura e conoscenza per imparare a scegliere
• Inclusione e opportunità formative anche per gli allevi più deboli

In sintesi, un mondo di attività meravigliose che accompagneranno i piccoli scolari fino alla Scuola Media.

In evidenza ” Una scuola Senza Zaino” come punta di diamante della ricca O.F.

E’ un concetto di scuola che affonda le sue radici nella pedagogia montessoriana passando attraverso tre punti cardini: Ospitalità, Responsabilità e Comunità.

Nell’ambito dell’Ospitalità lo scolaro si trova in una classe dove non c’è cattedra né banchi disposti in fila. L’aula è divisa in aree di lavoro, tra cui troviamo ne troviamo una comune chiamata agorà, una per il lavoro individuale, una per i laboratori. Solo in questo modo si rendono le lezioni più stimolanti, abbattono lo standard asettico al quale siamo abituati, dove il sapere viene trasmesso in maniera unidirezionale dall’insegnante alla classe.

Il concetto di Responsabilità è affidato a strumenti didattici che in una aula tradizionale non si trovano essendo punto cardine in queste ultime solo i libri di testo. La presenza di schedari auto correttivi ed una serie di strumenti come LIM, software, libri, giochi matematici stimolano gli alunni a progredire e ad esercitarsi.

Il concetto di Comunità, invece, si basa sul fondamento che l’apprendimento avviene attraverso relazioni significative, dato che esso è un fenomeno sociale. Questa è la motivazione per la quale l’aula è organizzata per permettere l’incontro e il lavoro condiviso con docenti ed allievi. Tutto ciò avviene in uno spazio denominato Agorà dedicato alla lettura personale e alla spiegazione, all’ascolto e alla discussione, fino all’assunzione delle decisioni che riguardano la vita della comunità.

Numerose anche le attività-laboratorio, grazie a fondi regionali ed europei, che si svolgono in orario extra-curricolare:

• Lingua inglese
• Coding
• Robotica
• Scrittura creativa
• Informatica
• Karate, Basket ed altre attività sportivo-motorie
• Musica

Durante la visita i genitori potranno visitare le classi, vedere i bambini in situazioni operative-didattiche e incontrare i docenti.

Commenti

commenti