Sta per concludersi fra pochi giorni la fase preliminare del progetto ” La prevenzione cardiovascolare sCorre”, iniziativa sostenuta da vari enti ospedalieri, Asl e Fondazioni su tutto il territorio italiano in collaborazione con la Boehringer Ingelheim, avente come obiettivo la divulgazione di informazioni sui corretti stili di vita e sulle norme dietetiche per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, così come raccomandato dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità.

L’iniziativa prevede il coinvolgimento, oltre che del personale sanitario e parasanitario, anche della popolazione rientrante nel bacino d’utenza degli enti partecipanti ai vari progetti. I cittadini vengono coinvolti a supportare i singoli progetti degli enti ospedalieri tramite l’attività fisica da loro stessi eseguita, in particolar modo postando sui social i km percorsi in bici, di corsa o anche semplicemente camminando. Più km vengono coperti e postati e più punti vanno al progetto supportato.
La Campania partecipa alla iniziativa con la divisione di Medicina Interna dell’ Ospedale del Mare. Il progetto del neonato nosocomio napoletano, denominato #scorre15, prevede l’installazione di alcuni defibrillatori nel Parco comunale di Ponticelli, attiguo allo stesso Ospedale del Mare, e la contemporanea messa in atto di varie sedute informative sui corretti stili di vita da parte del personale medico nei confronti della popolazione  locale, in particolare di quella della fascia scolare.

Commenti

commenti