In occasione della “giornata della memoria” che si tiene ogni anno per ricordare la strage di un’intera razza, quella ebraica, i ragazzi della Scuola Media “Marino Guarano”, coadiuvati dalla Dirigente scolastica, Caterina Errichiello e il suo staff di insegnanti, hanno organizzato un flash mob per ricordare le vittime dell’olocausto.
Ogni alunno ha cercato, in modo originale di commemorare gli eventi attraverso riproduzioni artistiche. Altri ragazzi hanno deciso di indossare degli abiti a righe con una stella di carta per rappresentare i deportati.
Una giornata sulla memoria, rappresenta un momento di grande condivisione e proprio come affermato dalla Preside dell’istituto:
“La nostra scuola non dimentica ed è suo compito costruire percorsi di consapevolezza, i nostri alunne e le nostre alunne devono essere le sentinelle poste a difesa dei valori della Costituzione italiana e solo gettando semi come quello di oggi potranno esserlo”.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti