“Non abbiamo intenzione di abbassarci ai loro livelli, la legge ci farà giustizia. Diamo tempo al tempo. Vi chiedo di condividere questo post affinché diventi virale”

 

 

 

La sorella del 13enne aggreddito nella pineta ha pubblicato su Facebook e su Instagram un messaggio indirizzato agli aggressori del fratello:”Incomincio col dire che mio fratello sta bene e fortunatamente non ha avuto danni o lesioni dall’accaduto, ringrazio tutti per l’interesse avuto nei confronti di Umberto nel repostare e commentare ciò che è accaduto. Ci tenevo a esprimere la mia opinione sul comportamento del ragazzo con cui ha avuto la discussione mio fratello, per me è soltanto un codardo perché non ha avuto il coraggio di affrontare Umberto da solo ma ha contato sul sentirsi protetto da altri ragazzi che pur sempre reputo falliti. Come si suol dire: la forza fa il branco, voi siete tutte pecorelle. Non abbiamo intenzione di abbassarci ai loro livelli, la legge ci farà giustizia. Diamo tempo al tempo. Vi chiedo di condividere questo post affinché diventi virale”.

"La forza fa il branco ma voi siete delle pecorelle": lo sfogo della sorella del ragazzo aggredito nella pineta

A pubblicarlo sulla propria bacheca è stato anche Francesco Emilio Borrelli, che ha scritto: “La sorella di Umberto, il ragazzo aggredito dal branco nella pineta dei Colli Aminei, ha voluto raccontare il proprio punto di vista sulla vicenda attraverso un post sulla propria bacheca facebook.
Noi diamo pieno sostegno ad Umberto e ai suoi familiari così come a tutti i ragazzi vittima di bullismo”.

Commenti

commenti