La Fase 2 dell’emergenza coronavirus prevede nuove autocertificazioni e il monitoraggio degli spostamenti in modo da contenere la diffusione del virus.
A provvedere a tale incombenza sarà un’app che permetterà di gestire le autocertificazioni e per tracciare gli spostamenti .
L’applicazione sarà scaricabile da un sito del governo e sarà disponibile sia per iOS che per Android.
Come scritto dal ‘Il Messaggero’, l’applicazione sostituirà il foglio cartaceo attualmente utilizzato per le autocertificazioni e servirà anche a tracciare i possibili soggetti positivi al Covid-19.

L’app avrà un sistema di allerta per segnalare gli spostamenti, specie di individui soggetti a restrizioni (risultati quindi positivi al virus), con l’obiettivo di ricostruire tutti i contatti avuti.

Resta ancora da capire se, alla fine del lockdown, l’app avrà un ruolo anche nella gestione e nel controllo del flusso di persone sui mezzi pubblici e nei locali pubblici più affollati.
Vittorio Colao, al vertice della task force per la Fase 2 dell’emergenza coronavirus in Italia, aveva anticipato nei giorni scorsi: “La fase 2 sarà molto più articolata, con una batteria ulteriore di strumenti, una app sui contagi. Gli italiani che lo vorranno potranno essere tracciati nelle loro relazioni”.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti