“Attribuisco i sintomi accusati da alcuni commensali di quel gruppo proprio alla torta”

Un gruppo di ragazzi, dopo aver pranzato nel centro storico presso la famosa pizzeria Sorbillo, con portate a base di pizze e stuzzicherie, ha cominciato ad accusare nausea, vomito e diarrea allertando, poi, il 118.
Le vittime dopo essere state visitate al pronto soccorso sono state dimesse la sera stessa.
Immediatamente il Mastro pizzaiolo Gino Sorbillo ha dichiarato sull’accaduto: “Nella mia pizzeria, al centro storico non serviamo altro che pizze, tutte cotte al forno con ingredienti scelti e selezionati. Per cui credo di non avere alcuna responsabilità. In ogni caso sono dispiaciuto perché comunque questi ragazzi hanno avuto una spiacevole esperienza mai capitata in una nostra pizzeria. Anche se non posso avere la certezza, non credo che siano venuti a pranzare da me e comunque sulle centinaia di clienti avuti nessuno si è lamentato.
Tale situazione si è presentata anche in un altro mio locale in via Partenope, ma attribuisco la causa alla torta che i ragazzi mi hanno chiesto di conservare in frigorifero e che poi è stata servita al tavolo. Attribuisco i sintomi accusati da alcuni commensali di quel gruppo proprio alla torta”.

 

 

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti