Il bando e le informazioni per presentare domanda

È possibile, a partire da oggi 27 gennaio, ottenere un incentivo agli studi del valore massimo di 2.000 euro, indipendentemente dal reddito ISEE del nucleo familiare di appartenenza.

La richiesta, riservata ai figli di iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale, jscritti al Fondo ex IPOST, potrà essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso il sito dell’Inps.

Entrando nell’area dedicata alle borse di studio e accedendo alla propria area riservata, bisognerà cercare la voce “Inserisci domanda”. Solo dopo aver compilato i moduli, sarà possibile effettuare la richiesta.

Requisiti

  • età inferiore ai 32 anni alla data di scadenza del Bando;
  • non aver già fruito, per l’anno accademico 2018/2019, di altre provvidenze analoghe erogate dall’Istituto, dallo Stato, dagli Enti regionali per il diritto allo studio universitario o da altre Istituzioni pubbliche o private di valore superiore al 50 % dell’importo della borsa di studio messa a concorso;
  • non essere risultati vincitori del Bando INPS “Collegi Universitari” per l’anno accademico per il quale si concorre.
  • Inoltre per richiedere il bonus è necessario aver conseguito tutti i crediti durante l’anno accademico in questione e aver avuto una media di almeno 24/30. Per quanto riguarda invece i corsi post-lauream occorre avere una valutazione non inferiore a 92/110.

 

Bando

Commenti

commenti