Dopo le dimissioni del vice sindaco e di due assessori, a Villaricca azzerata la giunta. La notizia viene anticipata sui social dal primo cittadino Maria Rosaria Punzo: “Provvederò ad un azzeramento – dice – per varare un nuovo esecutivo che riesca a garantire un rush finale di consiliatura, puntando innanzi tutto all’approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato.”

All’indomani delle regionali hanno rimesso le deleghe gli assessori Rocco Ciccarelli e Antonio Cacciapuoti, seguiti il giorno dopo dal vice sindaco Francesco Mastrantuono: “Il gruppo Apertamente – aggiunge Punzo – ha ritenuto, nell’ambito di una dialettica politica interna, di sostituire il proprio rappresentante in giunta; una scelta naturale e legittima. Il fulmine a ciel sereno che ha colpito anche me riguarda la decisione dell’assessore Cacciapuoti e del vicesindaco Mastrantuono di dimettersi a otto mesi dal voto. Dopo quattro anni e mezzo di partecipazione, totale condivisione e concertazione su tutte le scelte adottate dall’esecutivo e dalla maggioranza. Così come dimostrano gli atti amministrativi. Ai cittadini va detta la verità, senza lasciare spazio ad eventuali strumentalizzazioni.”

Commenti

commenti