Napoli – How I Met Your Mother è senza dubbio una delle sitcom più amate di sempre. Nel volume (edito dal Terebinto Edizioni, pp. 172, € 12,00) Francesco Amoruso ripercorre la storia del protagonista, Ted, e dei suoi amici, mettendo in luce aspetti poco noti della trasmissione e nuove letture della trama. Ma la sitcom, andata in onda sulla Cbs dal 2005 al 2014, offre anche uno spunto di riflessione generale sugli attuali sviluppi della narrazione. Negli ultimi anni, infatti, il racconto televisivo seriale sta rimettendo in moto un modo di raccontare che mette a nudo il gioco tra parola scritta-letta e quella pronunciata-ascoltata, conferendo nuova attualità alle grandi domande che Walter Benjamin si è posto ne Il Narratore. 

Quella di Francesco Amoruso non è quindi solo un’analisi delle tecniche narrative utilizzate dagli autori di How I Met Your Mother al fine di tenere incollato il pubblico per ben nove stagioni, ma anche un’indagine comparativa attraverso gli archetipi fondamentali del racconto e il suo processo di mediamorfizzazione. A dimostrazione che il Narratore benjaminiano ha semplicemente cambiato forma, non anima. 

L’autore ne discuterà il prossimo 6 Ottobre, alle ore 19:30, presso la sala “Cavalluccio Rosso”, con Carlo Crescitello alla fiera Ricomincio Dei Libri,  alla sua sesta edizione, che quest’anno avrà luogo presso FoQus, Fondazione Quartieri Spagnoli, progetto di Rigenerazione Urbana nei Quartieri Spagnoli di Napoli promosso e realizzato da imprese e privati, avviato nel 2013.

Commenti

commenti