Le informazioni provengono da Avellino dove ci sono tre casi di donne costrette a stare in quarantena  con mariti violenti

In provincia di Avellino la Consigliera di Parità Vincenza Luciano lancia un appello alle associazioni per aiutare quelle donne vittime di violenza che in questa circostanza di estrema clausura convivono col proprio carnefice.

Al momento soltanto tre donne hanno denunciato la cosa.

Purtroppo il decreto e la situazione di emergenza non permettono di poter ospitare le donne in case di accoglienza o in altri luoghi lontano dai mariti violenti, ma Vincenza Luciano ha comunque mandato un messaggio ai governatori irpini invitandoli a tutelare queste donne ospitandole  in altre strutture.

Il prefetto di Avellino Paola Speno sta cercando di risolvere questa situazione.

Che sia di esempio e soprattutto che dia forza a quelle donne che datasi la situazione non riescono a denunciare.

Giuseppina Sorianiello

Commenti

commenti