Questa notte, intorno alle 23:00, in via Matteotti, è stato appiccato un fuoco da una baby gang che avrebbe utilizzato dei pezzi di legno trovati lì nei paraggi.
Come scritto attraverso un comunicato dall’Associazione di Promozione Sociale Trasparenza per Melito:
“Si è evitato, grazie al nostro tempestivo intervenuto, che bruciassero dei rifiuti abbandonati sul territorio. Il tutto è stato possibile perché il nostro Vice Presidente vedendo la scena, si è fermato ed ha obbligato i ragazzini a spegnere il fuoco. La cosa più sconcertante è stato vedere l’apatia davanti a un evento del genere di alcuni cittadini, prova evidente del menefreghismo dei “zozzi antimelitesi” verso il nostro territorio.
A nostro pare il rispetto e l’educazione dovrebbero essere parte integrante dell’essere umano, “motore” di ogni pensiero, gesto e parola.  E i genitori? Dove sono? È questo il futuro del nostro paese?
Non è nostra intenzione dare lezioni di vita ma è necessario che si agisca affinché questi teppisti possano essere fermati al più presto!

Commenti

commenti