I trenta minuti della metro arcobaleno, le sue collocazioni e una stazione mai aperta

Ormai i disagi come quelli della ANM sono all’ordine del giorno, ma anche la Metro Nord non scherza. non ha mai dato problemi nel limitare le tratte in quanto la sua  pecca più grande è l’orario.

La metro arcobaleno passa ogni trenta minuti costringendo i passeggeri ad andare di fretta soprattutto al ritorno dalla stazione Piscinola. Si corre nella stazione per non perdere la metropolitana o altrimenti bisogna aspettare mezzora anche a orari poco consoni.

Altri disagi, alcune  stazioni della metro nord sono collocate in luoghi molto isolati soprattutto la fermata Mugnano. Invece alla stazione  Giugliano non si trova più il comodissimo 162 che era solito sostare proprio fuori la stazione blu.  Per non parlare della fermata Melito in quanto è in progetto da molti anni ma non è mai stata aperta.

Molte sono le lamentele dei pendolari per questi disagi che possono sembrare insignificanti ma non lo sono.

Gli utenti invitano l’azienda a cambiare l’orario e a venire loro incontro.

Giuseppina Sorianiello.

 

 

 

 

Commenti

commenti