A Giugliano in Campania, due ragazzi, mentre erano insieme alla loro cerchia di amici all’esterno di uno chalet sono stati avvicinati da un gruppo di adolescenti.
Stando alle prime ricostruzione un membro della baby gang avrebbe all’improvviso schiaffeggiato uno dei giovani.
A quel punto per la paura di essere pestati, l’intero gruppo sarebbe scappato via.
La vittima sarebbe stato costretto a nascondersi dietro un’automobile parcheggiata per scappare dalla furia dei bulli.
La mamma del ragazzo vittima dei bulli ha subito diramato la notizia sui social, applandosi anche al Sindaco per richiedere più sicurezza in città:

Mio figlio mi ha chiamata e la voce gli tremava dalla paura. Questo paese sta diventando invivibile, adesso il Sindaco non venisse a dirci di far uscire i nostri figli“.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti