E’ accaduto il giorno della vigilia di Natale

Ciro Lotito, 38enne di Giugliano, è morto il 24 dicembre, giorno della vigilia di Natale, schiacciato dall’ascensore del suo palazzo.

Secondo le ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, l’uomo sarebbe rimasto bloccato nella cabina, pertanto, dopo lo stop, avrebbe tentato di aprire le porte per uscire dall’ascensore ma, proprio in quel momento, questo si sarebbe rimesso in funzione, schiacciando Ciro tra il vano ascensore e il pavimento.

Nonostante i soccorsi, il 38enne è deceduto qualche ora dopo in ospedale.

Lutto

 

 

Commenti

commenti