Donna accusata di truffa e tentata estorsione: prometteva purificazioni esoteriche

Una donna residente nell’area flegrea è stata arrestata dai carabinieri di Varcaturo, nel territorio di Giugliano, in provincia di Napoli, con l’accusa di aver truffato e derubato una cassiera di un supermercato, sfruttando abilmente la sua vulnerabilità emotiva. La donna, 50 anni, è stata ritenuta colpevole di aver persuaso la sua vittima di poter liberarsi da una presunta aura negativa grazie a riti esoterici da praticare su oggetti di valore ricevuti dall’ex fidanzato, da cui si era separata poco prima del matrimonio.

Promesse di purificazione e inganno

Attraverso messaggi su chat, la truffatrice ha manipolato la cassiera convincendola di essere “piena di negatività” e di necessitare di riti di purificazione esoterici. Ha chiesto alla vittima di girare un video all’interno della sua casa, durante il quale ha individuato gli oggetti di valore che sarebbero diventati il suo bottino. Sotto il pretesto di purificarli, ha convinto la vittima a cederli per una cifra di 90 euro.

Truffa e le minacce

Tra gli oggetti rubati figurano occhiali da sole Gucci e Prada, una borsa in pelle, gioielli con diamanti, collane, bracciali, anelli, orecchini, profumi e peluche, per un valore complessivo di oltre 2400 euro. Quando la vittima ha richiesto la restituzione degli oggetti, la truffatrice ha minacciato violenze e danni materiali, inducendo la cassiera alla paura e alla riluttanza nell’andare alla polizia.

La reazione della vittima e il colpo di scena

Nonostante le minacce, la cassiera ha deciso di denunciare la truffatrice, che a sua volta ha tentato di ribaltare la situazione accusandola di diffamazione. Tuttavia, le indagini hanno rivelato il passato criminale della presunta sensitiva, con precedenti per stalking, estorsione, calunnia, lesioni e appropriazione indebita. Il gip di Napoli Nord, Daniele Grunieri, ha emesso l’arresto in carcere, ritenendo che nessun’altra misura avrebbe potuto contenere la sua indole criminale.

Commenti

commenti