A Giugliano in Via Tolomeo, traversa di via Marchesella al confine con Villaricca, un giovane con problemi di tossicodipendenza ha accusato i sintomi del coronavirus ed è stato messo in quarantena nella sua automobile in attesa del tampone dopo una lite con i genitori.

Il ragazzo dopo aver insistito con gli operatori sanitari perché gli fosse fatto il tampone è ora in attesa dei risultati.

Durante l’attesa avrebbe litigato con i suoi genitori per motivi non chiari e i familiari lo hanno cacciato fuori di casa.

Sentendo la discussione, alcuni vicini hanno allertato le forze dell’ordine e da ieri fanno a turno fuori all’automobile del giovane.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti