La città di Giugliano potrebbe diventare zona rossa nelle prossime ore

A fronte dell’altissimo numero di contagiati che sale a quota 628, con l’ospedale cittadino al collasso per superato limite di ricettività e con tanti positivi tra medici e infermieri, il primo cittadino Nicola Pirozzi, non esclude la proclamazione a zona rossa della città.

Il sindaco, intervenuto in Piazza Matteotti, per dimostrare la sua vicinanza ai commercianti riuniti in assemblea, dichiara che, ad oggi, sarebbero circa 700 le persone contagiate.

Vero è che il territorio giuglianese è piuttosto ampio ma in città sembra ormai scoppiata l’epidemia e, secondo il sindaco, i dati sarebbero in netto aumento tanto da far pensare ad un lockdown cittadino a porte chiuse.

È proprio il sindaco Pirozzi a dire di essere in costante contatto con le Asl per il monitoraggio dei contagi e di aver preferito attendere nella giornata di oggi a pronunciarsi, dal momento che continui erano gli aggiornamenti sul numero in crescita dei positivi.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti