Lo scorso 22 novembre la banca Unicredit di Aversa, in Piazza Vittorio Emanuele, è stata rapinata in vero stile cinematografico.

La banda, composta almeno da una decina di persone, isolata l’area, con l’ausilio di un camion dotato di braccio meccanico, sfondò la vetrata della banca che dà sulla traversa che fa angolo con la piazza, portando via un muro contenente un blocco di novanta cassette di sicurezza, con gioielli e ricordi preziosi, soprattutto per il valore affettivo che nutrivano i proprietari.

Qualcuno aveva notato, nonostante l’orario mattutino e il maltempo, la presenza dei mezzi utilizzati dai ladri ma pensavano fossero i mezzi della ditta che doveva iniziare i lavori di ristrutturazione del palazzo.

La Procura di Napoli Nord è riuscita ad ottenere una svolta nelle indagini, riuscendo ad arrestare gli autori del furto che, a quanto pare, negli ultimi mesi erano riusciti a mettere a punto altri tre colpi tra Afragola e Napoli Nord.

Laura Barbato

Commenti

commenti