“E’ un compleanno amaro”

Il 18 novembre scorso Gaetano Barbuto, il ragazzo di Sant’Antimo vittima della follia di 3 giovani che con colpi di pistola lo hanno gambizzato, ha compiuto 21 anni.

In merito alla vicenda si è espresso il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha detto: “È un compleanno amaro e senza giustizia per Gaetano, ancora non ci sono dei colpevoli. Per le vicende di quella notte erano stati arrestati 3 ragazzi poi scarcerati, quindi le indagini sono andate nella direzione sbagliata?Chiediamo verità e giustizia, nient’altro che questo. Gaetano non potrà mai più riavere le gambe ma dovrà avere però giustizia, quello gli è accaduto non è giusto, ha perduto le gambe per motivi inesistenti, futili. Lo Stato non può abbandonare le vittime e ricompensare e premiare i criminali ed i camorristi, non può funzionare così. Noi di certo non le abbandoneremo, saremo sempre vicini al ragazzo e alla sua famiglia, che stanno soffrendo in attesa di conoscere la verità. Faccio a Gaetano i miei auguri, che possa presto avere giustizia ed avere una vita così come la sognava prima di quella tragica notte.”

borrelli

Commenti

commenti