Il reparto di Medicina Interna Cardiovascolare e Dismetabolica dell’Ospedale Monaldi sembra essere diventato un focolaio: sono risultati positivi al test 4 infermieri, un addetto delle pulizie e il primario è stato ricoverato all’Ospedale Cotugno di Napoli.

Subito è stata avviata una sanificazione dei locali sanitari e l’intero personale è stato sottoposto al tampone.

Lo scorso 3 aprile nel reparto di cardiologia dello stesso ospedale è morta un’infermiera di soli 60 anni.

Purtroppo, nonostante l’impegno e tutte le cautele prese dal punto di vista della protezione, contrarre il virus in corsia non è impossibile.

Laura Barbato

Commenti

commenti