Questa mattina negli uffici della Prefettura di Napoli è stato firmato il protocollo d’intesa per “la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale nell’economia legale”, alla presenza del prefetto, Carmela Pagano e dei sindaci di Afragola, Brusciano, Cardito, Casalnuovo, Giugliano in Campania, Melito, Meta di Sorrento, Ottaviano, Pozzuoli, Saviano e Vico Equense e i commissari straordinari di Arzano, Caivano, Calvizzano, San Gennaro Vesuviano, Sant’Antimo, Grumo Nevano e Lacco Ameno.

Il provvedimento aveva visto la luce già il 2 agosto, quando il sindaco di Napoli e della Città Metropolitana, Luigi de Magistris, e il presidente della Camera di Commercio industria e Artigianato, avevano dato avvio alle precedute di intesa.

L’ atto prevederà il rafforzamento delle linee di collaborazione tra i vari sindaci ma, in particolare, azioni di monitoraggio e prevenzione contro ogni possibile infiltrazione criminale e mafiose nell’economia, con particolare riguardo ai settori degli appalti e dei contratti pubblici, del commercio, dell’urbanistica e dell’edilizia.

Teresa Barbato

Commenti

commenti