La pattuglia dei carabinieri di Napoli ha finalmente scovato i ladri di motorini di Secondigliano, ragazzi minorenni originari di Castel Volturno, che giravano con una pistola scenica per intimorire le vittime.
Stando alle prime ricostruzione del caso, le forze dell’ordine durante un regolare giro di pattuglia lungo la via Comunale Vecchia Miano, hanno notato un gruppo di ragazzi, che erano intenti a armeggiare con un motorino.

Immediatamente sono stati fermati e uno è riuscito a scappare.
I giovani sono stati condotti in caserma dove sono stati identificati, denunciati ed affidati ai propri genitori.

Gli scooter sono stati sequestrati e sono state condotte le relative verifiche per riuscire a risalire ai proprietari.

Teresa Barbato

Commenti

commenti