Stop alla movida

Vincenzo De Luca, Governatore della Campania,  ha da poche ore firmato una nuova ordinanza la nr.53 del 29 Maggio 2020, in virtù dell’emergenza sanitaria che stiamo affrontando.

La novità di tale ordinanza, riguarda la movida e la somministrazione degli alcolici: l’orario di chiusura dei locali è posticipato dalle 23 all’1 di notte.

I collaboratori di De Luca spiegano che tale decisione è stata presa perchè: “A seguito delle problematiche registrate nello scorso fine settimana e degli incontri avuti in settimana con le Camere di Commercio“.

In particolare, l’ordinanza vieta la vendita con asporto di bevande alcoliche, dopo le ore 22.

Dalle 22 alle 6 è vietato, infine, il consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche.

In settimana, Vincenzo Schiavo, presidente della Confesercenti Campania, aveva chiesto al Governatore di posticipare la chiusura dei locali.

Ecco il commento di Schiavo: “C’è piena disponibilità dei nostri esercenti a far rispettare i protocolli e le linee guida di prevenzione al virus. Chiediamo però di sospendere tale ordinanza e il limite delle ore 23″ che “per tutti gli esercizi (comporta, ndR) un danno commerciale ed economico spaventoso“.

 
Nazarena Cortese

 

 

Commenti

commenti