Due uomini, un giuglianese e un casertano, erano stati accusati di aver denunciato un falso sinistro in Via Argine, tra un Piaggio Beverly e una Renault Clio.

Ad aggravare la situazione è stata la scoperta di una polizza assicurativa falsa, stipulata con una residenza fasulla nel nord Italia.

L’agenzia assicurativa Direct Line aveva già provveduto a querelare i due uomini ma sono stati assolti in seguito a 10 udienze per non aver commesso alcun reato.

Commenti

commenti