La giovane ha solo 15 anni

 

Maurizio di Mauro, direttore generale dell’Azienda ospedaliera dei Colli, si è congratulato con l’equipe medica che ha svolto un intervento ad alto rischio su una paziente sottoposta in precedenza ad un trapianto di cuore nel 2012 poichè affetta da gigantismo.

Alla giovane 15enne sono state rimosse tramite tecniche chirurgiche mini invasive tre formazioni cistiche presenti nell’ovaio, senza compromettere però la funzionalità ormonale della stessa.

L’intera operazione è stata svolta in laparoscopia dai medici della Uoc di Chirurgia generale dell’ospedale Monaldi di Napoli, sotto la guida del direttore Diego Cuccurullo, che ha dichiarato:

“Si è trattato di un caso molto particolare per via della storia clinica della paziente”.

Di Mauro ha poi concluso, affermando: “L’Azienda Ospedaliera dei Colli, nell’ambito della chirurgia laparoscopica è stata e continua ad essere pionieristica”.

Commenti

commenti