Approvato DPCM Natale

Intorno alle 2 è terminato il Consiglio dei Ministri.

La novità è che il Governo si è convinto a riaprire le Scuole dopo le Feste.
Si riparte a Gennaio, e con l’impegno di non chiudere più.

Confermato il divieto di spostamento fra Regioni che sarà valido dal 21 al 6 Gennaio (divieto anche di raggiungere le seconde case).

Tiene la linea dura sul blocco degli spostamenti tra Regioni nelle festivita’: non passa la richiesta di permettere i ricongiungimenti in base al grado di parentela.

Il 25, 26, e 1 Gennaio non si potrà lasciare neanche il proprio Comune.

Le stazioni sciistiche saranno chiuse e le crociere saranno vietate.

Dal 20 dicembre scatta la quarantena per chi torna dall’estero, una misura pensata soprattutto per chi voglia andare a sciare in Svizzera – che ha tenuto le piste aperte – o in Paesi dell’Unione europea, come Slovenia

I Bar e i Ristoranti riapriranno fino alle 18 e potranno restare aperti a pranzo anche i giorni festivi.

I Negozi resteranno aperti fino alle 21 e il coprifuoco resta fissato alle ore 22.
Per quanto riguarda la Regione Campania resta da capire (lo sapremo in queste ore) se andremo in zona gialla o arancione da Venerdì, posto che sicuramente cambieremo colore visti i dati in netto miglioramento.
Nel primo caso bar, ristoranti riapriranno già questo week-end, nel secondo bisognerà aspettare l’11 Dicembre.

Il Presidente Giuseppe Conte dovrebbe illustrare i contenuti del Dpcm stasera alle 20.

Commenti

commenti