Durante delle indagini da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord e i Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania, è stata emessa un’ ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo di 69 anni residente in Grumo Nevevano; l’uomo compiva delle violenze fisiche sulla nipote.
La segnalazione sarebbe partita dal dirigente dell’istituto scolastico frequentato dalla minore che si era confidata con le insegnanti su quanto succedeva a casa con lo zio acquisito.
Le indagini compiute dalle forze dell’ordine, che tenevano sotto controllo il telefono dell’uomo, già da tempo, hanno permesso di delineare la situazione.

Commenti

commenti