Gravi condizioni per un ragazzo diciottenne di Secondigliano

 

Un giovane 18enne, probabilmente salito sul tetto per recuperare una palla, è caduto rovinosamente riportando ferite molto gravi.

Il ragazzo, 18 anni, di Secondigliano, secondo una prima ricostruzione, una volta sul tetto sarebbe stato vittima di un cedimento strutturale dell’edificio, il cui tetto sarebbe crollato portando giù con sé anche il malcapitato per 8 metri.

Il fatto è accaduto a Castelvolturno e la scuola è un edificio pubblico di Pinetamare.

Il ragazzo, arrivati i soccorsi, è stato tirato fuori dalle macerie dai vigili del fuoco e trasportato d’urgenza all’ospedale Pinetagrande, dove è stato sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico.

Sul fatto indagano i militari del posto, l’intera area è stata isolata per permettere i rilievi necessari a capire come sia potuto accadere il cedimento di in pezzo di solaio.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti