In stato di fermo due giovani di 19 e 15 anni

Al momento sono in stato di fermo per lesioni personali i due giovani di 19 e 15 anni accusati di aver pestato a sangue un ragazzo di 17 anni.

L’aggressione è avvenuta in Piazza Gramsci la sera del 18 agosto pare per un diverbio.
Gruppi di giovani che si prendono in giro, poi gli sfottò diventano sempre più offensivi e scatta l’aggressione.

Ed è così che il giovane finisce in ospedale con il naso rotto a causa di una testata.
Il tutto sotto gli occhi di tantissimi ragazzi pressappoco della stessa età che, solitamente, si riuniscono in questa piazza nei pressi di uno chalet.

Subito soccorso da chi era in zona, il diciassettenne era in stato di choc dopo la testata ma, prontamente assistito, è stato poi affidato ai sanitari del 118 intervenuti sul posto.

I carabinieri in breve tempo sono risaliti agli aggressori anche grazie ad alcune testimonianze dei presenti, mentre la vittima dichiarava di non conoscere chi lo avesse aggredito.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti