“Serve pensare ai detenuti anziani”

Alcuni detenuti provenienti dalle carceri di Poggioreale e di Secondigliano sono ricoverati presso due ospedali nel napoletano perchè affetti da covid-19.

La situazione è davvero critica dato che lo spazio all’interno delle carceri è davvero limitato; il garante dei detenuti della regione Campania, Samuele Ciambriello, ha affermato: “Serve pensare ai detenuti anziani, a quelli malati. Le carceri non possono diventare tombe; l’emergenza sanitaria è evidente anche all’interno delle carceri e la politica non dice nulla, nemmeno balbetta, non sembra interessarsi al problema, mentre appare pronta a commentare e a indignarsi quando un detenuto malato ottiene una misura alternativa al carcere. La certezza della pena deve coincidere anche con la qualità della pena, non possiamo metterci la Costituzione sotto i piedi; non si può pensare di risolvere l’emergenza nelle carceri creando un isolamento nell’isolamento; bisogna svuotare le celle. Non si può pensare di garantire il distanziamento sociale nei corridoi e tenere anche dieci o tredici persone in una cella. Così come non si può mica pensare di non dare più da mangiare ai detenuti solo perché un contagio è partito dal portavitto”.

Covid-19

Commenti

commenti