L’impasto è a base di patate

 

Cosa c’è di meglio di una colazione ricca e golosa?

Vi sveliamo la ricetta delle tipiche graffe napoletane con l’impasto a base di patate.

 

INGREDIENTI:

 

  • 500Farina 00
  • 280Patate
  • 50Zucchero
  • 50Burro
  • 100 ml Latte
  • 1 Scorza di limone
  • 2 Uova
  • 6Lievito di birra fresco
  • Olio di semi di arachide

 

PREPARAZIONE:

Sciogliete il burro e lasciatelo freddare ; nel frattempo mettete le patate con la buccia in acqua fredda e fatele cuocere fino a che non saranno morbide; successivamente schiacciatele ancora calde e unite a queste il burro.

Scaldate il latte, ma non troppo e sciogliete dentro di esso, il lievito di birra; unite al latte e al lievito, la scorza grattuggiata di limone e lo zucchero: mescolate.

Al tutto unite uova intere e farina e mescolate per bene; dopo che l’impasto sarà “pronto”, mettetelo in una ciotola coperta da un canovaccio e fate lievitare per due ore in un luogo caldo.

Trascorso il tempo di lievitazione, fate sgonfiare l’impasto e assotigliatelo fino ad arrivare a uno spessore di circa un dito; con un bicchiere create dei tondi e il buco fatelo con il tappo di una bottiglia.

Su una teglia con carta forno, riponete le ciambelle e lasciatele lievitare coperte da un canovaccio, per altri 45 minuti.

A lievitazione avvenuta, fate scaldare olio di semi di arachidi e raggiunta un’alta temperatura, friggete una o due graffe alla volta.

Scolate le graffe su carta assorbente e passatele subito nello zucchero semolato in modo che si attacchi.

 

 

Nazarena Cortese

 

 

 

Commenti

commenti