Per festeggiare l’arrivo del nuovo anno lancia una bomba e distrugge la sua stessa auto

Un uomo di Sant’Antimo, durante la notte di capodanno, ha lanciato dal balcone una vera e propria bomba.

L’esplosione dell’ordigno avrebbe potuto provocare danni alle persone ma, fortunatamente, così non è stato.

La bomba, però, ha fatto centro su un’auto parcheggiata in strada causandone l’incendio e la distruzione.

Un danno ingente che ha investito lo stesso artefice, sì, perché l’auto distrutta apparterrebbe proprio all’uomo che ha sparato l’ordigno.

Un episodio, questo, che negli immediati momenti in cui accadeva aveva suscitato la preoccupazione di tutti i vicini dal momento che le fiamme altissime provenienti dal veicolo incendiato avrebbero potuto far esplodere la macchina.

Solo successivamente, ed in seguito alle indagini sul caso, si è capito cosa fosse realmente accaduto.

L’uomo è stato denunciato.

L’Italia tutta e la Campania sono in lockdown: numerosi sono stati gli appelli ad evitare festeggiamenti con fuochi d’artificio pericolosi.

Qualche sindaco ha anche, di propria iniziativa, vietato la vendita e l’utilizzo a fronte di pesanti sanzioni.

Decisione presa per combattere la vendita illegale ma, quest’anno ancora più, per evitare di intasare i pronto soccorso già pieni per l’emergenza Covid.

Marianna Di Donna

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti