Paura a Mugnano

 

 

“Nonostante le ordinanze restrittive adottate da noi sindaci, e una situazione economica generale non proprio florida, c’è chi continua a gettare denaro per botti illegali, pericolosi sia per chi li usa che per chi è intorno, spaventando anche i nostri animali domestici”, è quanto si legge nella nota stampa del sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro.

Durante la notte di Capodanno, infatti, una scheggia vagante di 17 millimetri avrebbe colpito una 52enne di Mugnano.

La donna, in strada per gettare i rifiuti, è stata improvvisamente colpita in viso, tra tra fronte e il naso e, proprio per questo sembrerebbe non aver riportato danni irreversibili.

Trasportata immediatamente all’ospedale San Giuliano di Giugliano ma sarà operata al Cardarelli, dov’è stata ricoverata.

 

 

 

Commenti

commenti