Denunciato il responsabile

La Guardia di Finanza ha sequestrato un capannone di una ditta cinese a Nola, contenente oltre 570000 articoli contraffatti e sprovvisti del marchio CE.

I prodotti erano vari: giocattoli per bimbi, elettrodomestici, ciabatte, orologi, ect.

Denunciato il responsabile, un 38enne cittadino di origine cinese residente nel quartiere Poggioreale di Napoli.

Cronaca, Nola: sequestrato capannone con all'interno materiale contraffatto

Commenti

commenti