Episodi davvero deplorevoli

In questi giorni, nonostante la Campania e Napoli siano zona rossa, non sono mancati episodi di vandalismo da parte di alcuni individui.

Il primo è avvenuto su un pullman della linea C67: un gruppo di ragazzi ha rotto il vetro dell’anta posteriore del bus, l’autista ha denunciato il tutto alle Forze dell’Ordine; il secondo episodio è avvenuto in via Cinthia a Fuorigrotta, dove un uomo si è posto dinanzi al 633 in corsa e poi ha distrutto il vetro del veicolo, l’uomo è stato fermato da una pattuglia della Polizia Municipale che era in zona.

In merito alle due vicende il sindacato Usb ha affermato: “Nemmeno la zona rossa per il Coronavirus ferma gli atti di vandalismo contro i bus e i conducenti dell’Anm. Purtroppo stiamo assistendo ancora ad aggressioni ingiustificate. I bus danneggiati, poi, sono costretti a tornare in deposito, riducendo ulteriormente il servizio, già tagliato con la capienza al 50% a causa del Covid19”.

polizia-municipale

polizia-municipale

 

Commenti

commenti