Partita la raccolta fondi per il piccolo Mattia

Si chiama Mattia il bambino di 3 anni affetto da un’astresia al lato destro dell’orecchio le cui cure sono troppo costese e i genitori hanno deciso di avviare una raccolta fondi per permettere che il loro bambino possa sottoposto ai doverosi trattamenti.
La raccolta è partita dai social attraverso il post dei genitori che hanno parlato con il cuore in mano e le lacrime agli occhi:

“Ciao a tutti siamo i genitori Grasso Luca e Marianna Allozzi e abbiamo deciso di rivolgerci a Gofundme per nostro figlio Mattia di soli 3 anni che è nato con un atresia lato destro dell’orecchio, non vi nascondiamo che per noi non è stato facile accettare, ma per un semplice motivo….
Quello di avere paura di riscontrare problemi durante la sua crescita,avevamo paura che avesse difficoltà nel sentire, nel camminare,nel parlare….

I dottori ci dissero subito che lui non sentiva e che quindi avremmo dovuto affrontare tante problematiche e che al 90% non aveva nemmeno il condotto uditivo perchè nei casi di atresia o microtia non si forma , quindi ogni ostacolo per noi era un enorme muro da superare,anche perchè non ne avevamo mai sentito parlare di questa malformazione quindi eravamo all’ oscuro di tutto e non sapevamo come affrontare le nostre paure e cercare di non trasmetterle a lui,

Perchè anche se piccoli loro sono più sensibili e percepiscono ogni minimo stato d’animo nostro…
Abbiamo pianto tante notti e ci siamo preoccupati su ogni minima cosa,ma ciò che più ci ha preoccupato e ci tormenta ancora è l affrontare la sua infanzia e l’ affacciarsi a questo mondo che presenta mille ostacoli e difficoltà,ogni giorno si combattono tante problematiche cercando di difendere i diritti delle persone legate alle Violenze,al Bullismo ,al Feminicidio…e nonostante questo ci sono sempre più episodi di bambini, adulti, donne, uomini che non riescono a vincere questa battaglia e abbiamo tanta paura che questo possa subirlo anche Mattia perchè per quanto possa essere forte difronte a tanta cattiveria non tutti riescono a reagire…

Per cercare di garantirgli una vita migliore e un approccio piu semplice a questa vita ancora più difficile ci siamo messi a cercare a documentarci e a confrontarci con tanti professionisti del settore, e dopo tante ricerche abbiamo trovato un solo dottore che lavora a Los Angeles purtroppo è l’unico che possa ricostruire il condotto uditivo in modo del tutto naturale anche esteticamente, abbiamo fatto una video chiamata per sapere come affrontare questo percorso…
Ma le spese sono davvero tante,con cifre purtroppo non alla nostra portata perchè siamo semplici lavoratori e che quindi non ci possiamo permettere.
Così abbiamo deciso di rivolgerci a voi confidando nel vostro buon cuore e ovviamente nelle vostre piccole possibilità perchè sono anche quelle che possono costruire il futuro di Mattia….

Piccoli mattoni posso costruire grandi case.
GRAZIE a tutti coloro che leggeranno e appoggeranno la nostra storia anche solo divulgandola! mamma Marianna e papà Luca.”

https://www.gofundme.com/f/aiutiamo-mattia-per-un-futuro-privo-di-pregiudizi

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti