L’operazione, guidata dai carabinieri, è stata chiamata “Dirty Iron”

I Carabinieri per la Tutela Ambientale hanno emesso dei provvedimenti cautelari nei confronti di imprenditori e operai di una ditta a San Tammaro in provincia di Caserta che si occupa della gestione di rifiuti speciali.

Più nello specifico, le Forze dell’Ordine stanno eseguendo in maniera scrupolosa controlli tra le province di Napoli e Caserta per verificare che tutto sia a norma: 8 le persone finora indagate.
I reati di cui gli 8 sospettati sarebbero accusati sono: associazione a delinquere e illecita gestione di rifiuti.

L’operazione, chiamata “Dirty Iron” ha visto la partecipazione di quaranta carabinieri del Reparto Speciale e dell’Arma napoletana e casertana.

carabinieri

Commenti

commenti