Limiti e restrizioni non rispettati nelle piazze di Giugliano nel weekend

Ormai con le semiaperture che dovrebbero servire a smuovere l’economia in vista delle festività natalizie, l’altra faccia della medaglia fotografa una situazione inconcepibile in un momento di emergenza sanitaria.

Dovunque, ormai, si vedono proiettate immagini di piazze e strade principali invase da centinaia di persone.

Tutti a caccia del regalo da mettere sotto l’albero ma anche tante persone, soprattutto, giovanissime, che si intrattengono all’aperto non potendo accomodarsi nei tanti bar.

Succede soprattutto in questo appena trascorso weekend dove nelle principali piazze di Giugliano si è registrato il boom di presenze in strada che hanno dato luogo agli,ormai tristemente noti, assembramenti.

A Giugliano vige un’ordinanza comunale nella quale c’è il divieto di sostare in strada senza giustificato motivo e soprattutto il divieto per i giovani non accompagnati di andare a zonzo.

Ordinanza,questa, oggetto di molte critiche a causa dei mancati controlli da parte delle forze dell’ordine e che viene, purtroppo, paragonata ad un’altra ordinanza risultata fallace riguardante il divieto dei botti di fine anno, puntualmente,poi, esplosi senza problemi.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti