Un episodio davvero sconcertante

 

Ieri pomeriggio alle 19 8 uomini su 4 scooter hanno messo a soqquadro piazza Cimmino ad Arzano a causa della presenza di Mimmo Rubio, giornalista minacciato dalla camorra,  scortato dalla polizia, che dopo l’episodio è stato trasferito per ovvi motivi di sicurezza presso il commissariato di Frattamaggiore.

Rispetto alla vicenda, il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto in una nota stampa ha reso noto che: “Siamo preoccupati per quello che sta accadendo ad Arzano, nel napoletano, e chiediamo ai responsabili dell’ordine pubblico di Napoli di potenziare la presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Il raid compiuto ieri a bordo di moto in piazza Cimmino, dove sarebbero stati esplosi colpi d’arma da fuoco, ha provocato paura tra la gente. L’episodio di ieri si aggiunge a una serie di vicende inquietanti che destano grande allarme e preoccupazione. C’è una presenza asfissiante della camorra, vogliamo solo ricordare che è di pochi giorni fa la decisione di mettere sotto scorta il giornalista Mimmo Rubio minacciato e costretto a non uscire da casa. Ad Arzano, comune che per tre volte è stato sciolto per mafia, vanno accesi i riflettori e garantita sicurezza e legalità”.

Sul fatto indagano i carabinieri.

Carabinieri arresto

 

 

Commenti

commenti