Operazione Action Day Interforze contro l’abbandono di rifiuti illeciti

Un’operazione interforze coordinata tra la Polizia municipale e gli uomini dell’Esercito si è svolta in tutta l’area compresa tra Succivo e Giugliano.

Il Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°) ha guidato gli uomini nell’ambito del programma di prevenzione volto alla lotta contro l’ abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole.

Sotto la lente d’ingrandimento le tantissime discariche abusive presenti in tutta quest’area tristemente nota con l’appellativo “Terra dei fuochi”.

Il programma fa parte degli Action Day organizzati settimanalmente dalla Prefettura di Napoli e Caserta ma rientrerebbe nei controlli di “secondo livello” in quanto vede coinvolti in forma coordinata sia l’Esercito sia le forze territoriali.

Nel corso dei controlli sarebbero state rinvenute diverse carcasse di auto abbandonate in luoghi non appropriati, molte delle quali completamente incendiate e ridotte ad un ammasso di lamiere fuse.

Auto ritrovate soprattutto nel territorio giuglianese: se ne conterebbero, infatti, circa 10 per le quali sarebbe stato necessario l’intervento di quattro carroattrezzi e una gru per la rimozione. Tra queste pare vi fosse presente anche un rimorchio.

A Succivo, invece, i controlli sarebbero stati soprattutto stradali: 13 le persone identificate e, di queste, due sarebbero state sanzionate.

Foto dal web
Marianna Di Donna

Commenti

commenti